La Città Futura

il progetto rossoverde per Portogruaro
 

Un mese di cattivi pensieri – Maggio 2011

31 maggio 2011
Pubblicato da Ermes Drigo

Partiti di lotta e di governo

Venerdì 29 aprile. Gianmarco Corlianò (Pdl): «Inaccettabile concentrare Ostetricia e Pediatria a San Donà». Chi parla è capogruppo del Pdl in Provincia e lo fa dopo la decisione dell’Asl 5 “Bassa Friulana” di potenziare il servizio di pediatria con l’attivazione del servizio di guardia medica pediatrica, auspicando una revisione della proposta di riorganizzazione da parte della direzione dell’Asl 10.
Ma c’è differenza fra un auspicio e una delibera. PdL di lotta e di governo. Voto 3-.

Mercoledì 11 maggio. A giugno sarà varato il nuovo Piano socio-sanitario regionale basato sull’ospedale unico per il Veneto Orientale, in sintonia con il criterio che l’ospedale ideale è dimensionato su 200mila abitanti: le strutture ospedaliere esistenti saranno riconvertite in punti di pronto soccorso con attrezzature tecnologiche d’avanguardia e la presenza di aree specializzate per la riabilitazione». «Sono costretto a ricordare a Bertoncello – replica Stival – che il nuovo Piano socio sanitario regionale arriva dopo 16 anni e a un anno dall’inizio della gestione Zaia.» Costretto a ricordare che il nuovo Piano sanitario regionale (governata da PDL e Lega) arriva dopo 16 anni. Lega di lotta e di governo. Voto 2 per non fare torto a Gianmarco.

Giovedì 12 maggio. «Tav inutile, dannosa e fortemente impattante per il territorio, che ne sarà devastato». Non usa mezze misure il senatore del Pdl, Paolo Scarpa Bonazza, nel definire l’Alta Velocità, opera che dovrebbe attraversare anche il Veneto Orientale e sulla quale c’è un ampio dibattito in corso. «Il Veneto Orientale – ha detto il parlamentare – può competere solo puntando sul suo ambiente, sulla sua storia e sulle sue eccellenze. Che senso avrebbe lavorare su questo se poi tutto dovesse essere rovinato con una ferrovia che non serve a niente. Che senso ha – ha aggiunto – dilapidare 5 miliardi di euro dei contribuenti italiani per fare una Tav che si ferma a Gorizia, visto che la Slovenia nemmeno la vuole?». Per l’onorevole Scarpa le risorse a disposizione potrebbero essere meglio impiegate investendo sulla modernizzazione dell’attuale rete stradale e delle linee ferroviarie esistenti e sulla realizzazione della metropolitana di superficie, opera che si presta meglio a collegare le località balneari. «Vi immaginate – ha aggiunto – un Veneto Orientale, delicata area di bonifica con problemi di subsidenza che ospita i pregiati vigneti Doc, attraversata da una rotaia che viaggia a dieci metri di altezza? È follia pura. Il futuro e il progresso di questo territorio – ha concluso – sono legati all’utilizzazione, alla promozione e alla valorizzazione massima delle denominazioni d’origine». Bravo Senatore, finalmente parole chiari e comprensibli. Peccato che faccia parte della maggioranza…O sbaglio?Pdl di lotta e di governo. Non valutabile.

Giovedì 12 maggio. «O ci danno l’assessore oppure la Lega Nord farà le sue valutazioni.» Daniele Stival non transige sulla richiesta avanzata al sindaco Igor Visentin di avere un rappresentante del carroccio all’interno della Giunta comunale non sentendosi più rappresentato da Leandro Schileo. «Sono tre anni – spiega Stival – che Schileo non risponde più a noi ma si rapporta solo con Visentin. Con la richiesta di un rappresentante della Lega Nord in Giunta noi poniamo un problema politico.» Finalmente la Lega si pone dei problemi importanti per il paese. Careghe. Male, sempre voto 2.

Domenica 15 maggio. Tutti la chiedono, ma ad ottenere l’assegnazione di posti letto per le casa di riposo al momento sono solo Cinto Caomaggiore e Jesolo: 60 posti letto ad entrambi, che aggiunti ai 30 assegnati in precedenza possono finalmente costruire una struttura di 90 posti, considerato il numero minimo per sostenersi e “fare business”. «È ora di finirla con i criteri di vicinanza politica.» – ha tuonato Camillo Paludetto, sindaco leghista di Torre di Mosto- «È necessario guardare invece alla qualità dell’opera e decidere in base a questa». Con il concetto di vicinanza politica, chiudo. E’ stata una settimana difficile. Lotta o governo? Voto 0.

Filed under: | | No Comments

Lascia un commento