La Città Futura

il progetto rossoverde per Portogruaro
 

Un mese di cattivi pensieri – Gennaio 2011

3 febbraio 2011
Pubblicato da Ermes Drigo

Giovedì 20 gennaio. Portogruaro. Centrale energetica di Lugugnana, convocata la conferenza di servizio. La direzione regionale Agroambiente ha convocato per il 26 gennaio la Conferenza di servizio per il rilascio dell’autorizzazione di una centrale energetica a Lugugnana. Ora le centrali  si chiamano genericamente, energetiche.  Cosa sono? Basta! Ci vuole il piano regionale energetico. Malissimo, 3- alla Regione Veneto

Venerdì 21 gennaio. Tir si schianta in A4 a Fossalta di Portogruaro, caos per gran parte della giornata in autostrada. Momenti di tensione ieri mattina, verso le otto, per l’incidente che ha coinvolto un’autocisterna che è finita lungo il fossato che costeggia l’A4. Era forte infatti la preoccupazione per il carico di xilene dell’autoarticolato. Una sostanza chimica, altamente infiammabile, usata solitamente come solvente e pericolosa per l’uomo se inalata in discrete quantità. Non solo traffico, rumore inquinamento ma anche grandi rischi. Si al piano contro i rischi derivanti dal traffico in autostrada. Malissimo, 4 alle Autovie Venete

Sabato 22 gennaio. Digitale ko anche a San Donà. Spariti molti canali come La7, Mediaset, oltre a Rai2 e Rai3 È ulteriormente peggiorata la qualità del digitale terrestre. E in tutto il Veneto Orientale: in questi ultimi giorni oltre che nel Portogruarese anche nel Sandonatese la qualità del segnale è diventata pessima. Una tragedia, per fortuna senza confini politici. Non solo nel territorio del centro sinistra ma anche nel centrodestra. Insufficiente comunque la gestione del passaggio al digitale, frettolosa e portatrice di grandi interessi per pochi.  Voto 5-

Sabato 22 gennaio. Jesolo. Calzavara: «Piano dell’Ulss per rilanciare l’ospedale di Jesolo». Sindaco, associazioni di categoria e comitati di cittadini hanno incontrato i vertici dell’Ulss 10 Veneto Orientale per fare il punto della situazione sulla riorganizzazione sanitaria. «È importante – conclude Calzavara – prendere atto che il piano di riorganizzazione presentato dall’Ulss 10 mira ad un rilancio e ad una valorizzazione della struttura sanitaria di Jesolo non alla chiusura». E l’ospedale di Portogruaro? Forza Lega! Voto 2

Sabato 22 gennaio. Super stangata sull’acqua potabile. In un colpo solo, la tariffa è aumentata del 20 per cento a partire dal 1° gennaio.  L’assemblea unanime dei 26 sindaci dell’Ato interregionale del Lemene, cui fanno parte anche gli 11 sindaci del Portogruarese, hanno deciso di aumentare le tariffe di 21 centesimi al metro cubo, passando da 1,12 a 1,33 euro al metro cubo, in cui oltre all’acqua potabile sono compresi i costi della fognatura e della depurazione. Meno spreco e acqua pubblica. Avanti. Coraggio. Voto 6

Domenica 23 gennaio. Portogruaro. Prelievi solo negli ospedali. L’Asl 10 ha tagliato i fondi. Gli unici punti prelievo del Veneto Orientale considerati “servizi essenziali” dall’Asl 10 sono quelli dei tre ospedali pubblici, del laboratorio della Casa di cura Rizzola e di Caorle con l’associato punto prelievi di San Stino.  Nella sua lettera la Chinellato, per spiegare i tagli dei servizi, scrive della «necessità dell’Azienda di garantire efficienza nell’utilizzo delle risorse economiche disponibili a favore del territorio, per attività prioritarie e per attività rivolte alla popolazione più fragile». Bravi, vedi sopra. Ripeto il voto 2

Domenica 23 gennaio. Portogruaro. Commissioni riunite per esaminare il progetto di Italferr. «Tav, bisogna accelerare». Il sindaco Bertoncello accusa la Regione e la Provincia. Bravo Sindaco, acceleriamo, altrimenti che alta velocità sarebbe? Senza voto

Filed under: | | No Comments

Lascia un commento